Giramenti di testa e nausea

La nausea, ovvero la sensazione di dover vomitare avvertita nella maggior parte dei casi nella zona addominale che corrisponde allo stomaco, accompagnata a volte da conati di vomito, ovvero da spasmi della muscolatura che precedono o accompagnano il vomito, è uno dei sintomi che molto spesso accompagna i giramenti di testa. In questo caso occorre anzitutto determinare se si tratta di episodi sporadici e occasionali o se il disturbo si verifica con una certa periodicità.

Nel primo caso il disturbo può essere legato a sbalzi ormonali, che si verificano soprattutto in caso di gravidanza o menopausa, oppure a situazioni temporanee di forte stress o ansia. Sintomi di questo tipo possono essere determinati anche da alcuni farmaci, da un affaticamento della vista, da problemi intestinali, da disturbi gastrici, da eccessivo fumo, da eccessiva assunzione di caffè oppure da un abuso di alcool. In tal caso, dunque, occorre agire in maniera diversa a seconda della causa, quindi ad esempio riducendo i caffè assunti quotidianamente, sospendendo la terapia farmacologia che causa il disturbo o associandola ad un altra in grado di alleviarlo, oppure rivolgersi ad un medico per curare il disturbo che causa la nausea accompagnata da giramenti di testa, come ad esempio nel caso di disturbi gastrici o problemi a livello intestinale.

Se invece il disturbo si manifesta in modo piuttosto frequente, esso è senza dubbio il sintomo di una vera e propria patologia. E’ il caso, ad esempio, dell’ipotensione, di problemi alla cervicale, di disturbi cardiaci, di problemi alla tiroide o di disturbi epatici. In questo caso occorre necessariamente rivolgersi ad un medico per essere sottoposti ad una serie di esami e iniziare una terapia, di tipo farmacologico o semplicemente comportamentale, che vada ad agire sulla causa del disturbo.

Comments are closed.